Area riservata ai Soci

SETTING

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER per rimanere sempre informato sulle iniziative dell'ASP.

VISITE AL SITO ASP

OggiOggi19
IeriIeri48
In settimanaIn settimana19
Nel meseNel mese1101
TotaleTotale27773
Nuovi modelli psicoanalitici per la teoria e per la clinica - Ciclo di seminari Condotti dal dottor Mauro Manica -
      PROGRAMMA     L'intenzione che attraversa questo ciclo di seminari è quella di tentare di delineare percorsi teorici e clinici che, muovendo dalla tradizione psicoanalitica per sottolinearne gli aspetti di continuità, incrociano momenti in cui l'emergere di nuovi modelli (Bion, ad esempio e la psicoanalisi post-bioniana) inserisce anche e...

Read more

SEMINARI CLINICO TEORICI CONDOTTI DA ANTONELLO CORREALE 2018
CICLO DI SEMINARI CLINICI TEORICIcondotti dal dott. Antonello Correale ISCRIZIONE SOLO ONLINE. CLICCA QUI. PROGRAMMAL’Associazione di Studi Psicoanalitici ripropone nel corso del 2018 quattro appuntamenti per un numero ristretto di partecipanti, quale occasione privilegiata di riflessione e ricerca sull'intervento psicoanalitico nel campo clinico...

Read more

Sabato ASP 16 dicembre - La psicologia mafiosa: un fondamentalismo nostrano. Ricerca e intervento clinico
    Scatto fotografico di Luca Zanini, g.c.   Relatori: Luciana Calvarese, Girolamo Lo Verso   16 dicembre 2017 ore 9.30 - 13,00 sede ASP di Milano, via Giovan Battista Pergolesi, 27     Il Consiglio Direttivo dell'ASP, consapevole dell'importanza scientifica e formativa della Rivista "Setting" e del suo prezioso ruolo formativo e scien...

Read more

Sabato ASP 11 novembre 2017 Il setting carcerario...
  Il setting carcerario: quale dispositivo di psicoterapia possibile tra deficit di pensabilità e meccanismi scissionali       Relatori: Luca Alici, Lucia Castellano, Grazia Fortunato, Matteo Limiti, Giovanna Tatti  È possibile iscriversi ON LINE cliccando qui   L'evento si terrà presso la sede dell'ASP invia Giovan Battista Pergolesi, ...

Read more

Sabato 14 ottobre - LO SCARABOCCHIO DINAMICO TRASFORMATIVO teoria ed esemplificazioni cliniche
LO SCARABOCCHIO DINAMICO TRASFORMATIVO teoria ed esemplificazioni cliniche    www.newscribble.it È possibile iscriversi ON LINE cliccando qui Che cos’è lo Scarabocchio Dinamico Trasformativo? “È difficile spiegare come da un gesto così semplice, come è quello di tracciare degli scarabocchi, a occhi chiusi, dove la mano va… la testa possa ela...

Read more

CONGRESSO INTERNAZIONALE: La rivoluzione intersoggettiva. Le implicazioni per la psicoanalisi e la psicoterapia
ASSOCIAZIONE DI STUDI PSICOANALITICI ASSOCIATION of PSYCHOANALYTIC STUDIES   Milano, Via Pergolesi 27 - www.associazionestudipsicoanalitici.it      COFANETTO CON CHIAVETTA USB CON I VIDEO DELLE RELAZIONI PRESENTATE CLICCA QUI PER VEDERE L'INDICE DEI CONTENUTI E PER ACQUISTARE IL COFANETTO (20 euro + eventuali spese di sped...

Read more

SABATO ASP 25 febbraio 2017 "Inconsci, coscienza e desiderio. L’incertezza in psicoanalisi"
“Inconsci, coscienza e desiderio. L’incertezza in psicoanalisi” Giuseppe Craparo, Riccardo Williams   2° SABATO ASP  2017 - 25 Febbraio 2017 - ore 10.00-13.00 Sede  ASP, Milano – Via Pergolesi 27 È possibile iscriversi ON LINE cliccando qui   Cosa contraddistingue la pratica psicoanalitica dalle altre psicoterapie? È la domanda che dà il via...

Read more

SABATO ASP 21 gennaio 2017 - “Violence, Terror and Terrorism Today: Psychoanalytic Perspectives”
“Violence, Terror and Terrorism Today: Psychoanalytic Perspectives”      SABATO ASP  21 gennaio 2017 ore 10.00-13.00 È possibile iscriversi ON LINE cliccando qui   Carla Weber - Paura, violenza e terrore. Ipotesi diagnostica di vittimizzazione secondaria                                           Quando paura, angoscia e terrore prevalgon...

Read more

Nuovi modelli psicoanalitici per la teoria e per la clinica - Ciclo di seminari Condotti dal dottor Mauro Manica -
Nuovi modelli psicoanalitici per la teoria e per la clinica - Ciclo di seminari Condotti...
SEMINARI CLINICO TEORICI CONDOTTI DA ANTONELLO CORREALE 2018
SEMINARI CLINICO TEORICI CONDOTTI DA ANTONELLO CORREALE 2018
Sabato ASP 16 dicembre - La psicologia mafiosa: un fondamentalismo nostrano. Ricerca e intervento clinico
Sabato ASP 16 dicembre - La psicologia mafiosa: un fondamentalismo nostrano. Ricerca e intervento clinico...
Sabato ASP 11 novembre 2017 Il setting carcerario...
Sabato ASP 11 novembre 2017 Il setting carcerario...
Sabato 14 ottobre - LO SCARABOCCHIO DINAMICO TRASFORMATIVO teoria ed esemplificazioni cliniche
Sabato 14 ottobre - LO SCARABOCCHIO DINAMICO TRASFORMATIVO teoria ed esemplificazioni cliniche
CONGRESSO INTERNAZIONALE: La rivoluzione intersoggettiva. Le implicazioni per la psicoanalisi e la psicoterapia
CONGRESSO INTERNAZIONALE: La rivoluzione intersoggettiva. Le implicazioni per la psicoanalisi e la psicoterapia
SABATO ASP 25 febbraio 2017 "Inconsci, coscienza e desiderio. L’incertezza in psicoanalisi"
SABATO ASP 25 febbraio 2017 "Inconsci, coscienza e desiderio. L’incertezza in psicoanalisi"
Giornata Amadei 18 febbraio 2017
Giornata Amadei 18 febbraio 2017
SABATO ASP  21 gennaio 2017 - “Violence, Terror and Terrorism Today:  Psychoanalytic Perspectives”
SABATO ASP 21 gennaio 2017 - “Violence, Terror and Terrorism Today: Psychoanalytic Perspectives”...

Gruppo Psicoanalitico Contenitori-Contenuti - 2018

by Super User
Visite: 395

Il Gruppo Psicoanalitico Contenitori Contenuti si pone come contenitore di contenuti estrapolati dalla discussione di casi osservati all’interno di contesti pubblici e privati.

Un pensiero psicoanalitico e un lavoro di confronto interattivo e di intervisione proveniente da ambienti lavorativi psichiatrici, neuropsichiatrici, giuridici, scolastici, comunitari, psicoterapeutici, psicoanalitici.

Un’esperienza di condivisione prevalentemente ispirata alle teorie bioniane, ma desiderosa di volgere lo sguardo all’insieme di teorie e tecniche psicoanalitiche che, avendo come partenza il pensiero freudiano, si sono succedute, dando vita all’inestimabile valore del pensiero analitico, oggi, di nostra conoscenza.

L’esperienza della coppia analitica e la sua possibilità di osservarla all’interno di un contenitore gruppale può, secondo le riflessioni dei componenti del gruppo di lavoro nascente, permettere di attraversare il mortifero inteso come esperienza di conoscenza al fine di renderlo pensabile e trasformabile in elemento vitale.

E’ pensando alla realizzazione di K e al successivo cambiamento teorico O aggiunto da Bion in Trasformazioni (1965) che il gruppo desidera “interrogarsi” osservando le infinite modalità relazionali che caratterizzano il lavoro della coppia analitica/terapeutica, rivolta, sempre e comunque, ad un lavoro di integrazione, trasformazione ed esperienza delle conoscenze e delle ambivalenze all’interno di uno spazio terapeutico dove, la preziosità dell’insaturo, diventa elemento evolutivo oltre che esperienziale.

O è un cambiamento teorico decisivo che fa ruotare tutto l’apparato della psicoanalisi come modello concettuale e come pratica clinica da K a O, da ricerca della conoscenza a fare esperienza di O.

O non si può conoscere, ma se ne può fare esperienza, esperienza che diventa il vertice del lavoro analitico e il suo scopo. Essere all’unisono con O significa anzitutto riconoscere la propria esperienza emotiva, potersi ritrovare con se stesso, essere uno con se stesso.

Scopo del lavoro analitico: presentare il paziente a se stesso in modo che possa riconoscersi e non solo conoscersi (che sarebbe una difesa) e diventare quello che è.(A. Ciocca).

E’ nell’inconscia disponibilità ad “esserci” che si esplica la funzione di reverie di cui parla Bion, funzione che si può sviluppare all’interno di un contenitore pensato come processo di una funzione alfa vicaria che trasforma e apre scenari vitali e vitalizzanti.

Dice Bion: “Pensare (è) un evento prodotto a seguito delle richieste imposte dall’esistenza di pensieri, non viceversa.”

Una mente vitale, caratterizzata da una relazione vitale tra contenitore e contenuto, è una danza dinamica di energia, flusso emotivo in cui l’uno crea l’altro. La mente nuova, creata dal pensiero nuovo, dipende dalla capacità di “distruggere” (o abbandonare) i vecchi pensieri e la mente rigida che era servita da contenitore.(A. Reiner).

Un pensiero condiviso come flusso dinamico di nuovi insight legati all’osservazione della coppia analista-paziente, una relazione all’interno della quale l’analista non solo aiuta a rendere conscio l’inconscio (Freud), ma dove il paziente è aiutato a divenire chi è in realtà, ad avere la propria mente vitale (A. Reiner 2016).

Un’idea nuova osservata come l’idea vecchia mai esperita, un’esperienza “morta” che può animarsi come una specie di Lazzaro mentale (A. Reiner 2016).

Movimenti relazionali che si attivano all’interno del lavoro di intervisione del gruppo dove le idee e riflessioni presentate dal singolo incontrano e si animano nell’incontro con le nuove e altrui idee del gruppo.

Spesso all’interno delle prese in carico possono comparire situazioni traumatiche di differente gravità. La possibilità di considerare tali esperienze traumatiche, osservando quanto il vecchio trauma sia un pensiero catastrofico che distrugge la “pelle” vecchia nella quale è stato conservato, può apportare spazi di “salvezza” psichica, qualora vi sia la presenza di una mente nuova (inizialmente quella dell’analista) che può supportarla. E’ questo l’aspetto positivo, spesso trascurato, del cambiamento catastrofico. In altri termini, la mente nuova viene creata dal pensiero nuovo.

Un contenitore, dunque, costituito da un gruppo di lavoro pensato come un’analista-madre che, raccogliendo i “pensieri selvaggi” osservati all’interno delle differenti situazioni di prese in carico che di volta in volta saranno presentate, si muoverà confrontandosi all’interno di scambi atti a rendere maggiormente digeribili, significabili ed esperienziali gli elementi beta rintracciabili.

Il gruppo è per ora composto da 11 partecipanti, sono previsti 8 incontri di un’ora e mezza cadauno, per un totale di 12 ore.

Il tetto massimo dei componenti del Gruppo è 12.

Il gruppo fa richiesta di ECM.

 

 

DATE INCONTRI 2018

27 Gennaio ore 11.00-12.30

24 Febbraio ore 11.00-12.30

24 Marzo ore 11.00-12.30

21 Aprile ore 11.00-12.30

26 Maggio ore 11.00-12.30

30 Giugno ore 11.00-12.30

14 Luglio ore 11.00-12.30

29 Settembre ore 11.00-12.30

27 Ottobre ore 11.00-12.30

24 Novembre ore 11.00-12.30

 

 

Il gruppo si riunisce nella sede ASP, Via Pergolesi 27, Milano.

 

 

COMPONENTI GRUPPO.

Paolo Arru (socio ASP)

Gianluca Carlini (socio ASP)

Roberto Carnevali (socio ASP)

Alessia Cavallaro (esterno)

Laura Covini (esterno)

Alessandra Genta (esterno)

Clara Lomazzi (socio ASP)

Sara Maccario (socio ASP)

Silvia Micali (socio ASP)

Alessandra Micheloni (esterno)

Alessandra Moranzoni (esterno)

 

REFERENTE e CONDUTTORE

Silvia Micali

 Silvia Micali, psicologa e psicoterapeuta ad Orientamento Psicoanalitico, è socia ASP.
Attualmente lavora in ambito privato con bambini, adolescenti, adulti e coppie a Novara. 
Laureata in Psicologia presso l’Università degli Studi di Torino  e specializzata presso la Scuola di  Psicoterapia Psicoanalitica (SPP)  di Milano. Autrice di diversi articoli su riviste. Dal 2017 Referente e conduttrice del Gruppo di Studio e Ricerca “Gruppo Psicoanalitico Contenitori Contenuti” presso l’ASP. Nel corso dell’anno 2015 relatrice al Convegno tenuto presso la sede dal titolo: “Adolescenza:Corpo ed emozioni nella relazione terapeutica”. Ha fatto parte di un Gruppo di Studio  e Ricerca sull’Adolescenza presso l’ASP  di Milano e di un Gruppo di Studio presso l’Istituto Ricerche di Gruppo di Lugano. Collabora in qualità di consulente , presso lo Sportello di Ascolto Psicologico , con l’Istituto Comprensivo Achille Boroli di Novara. Collabora con l’AIGES ( Associazione Italiana Genitori Separati). Collabora inoltre in qualità di consulente con il Gruppo Ortopedici Associati (GOA). Ha svolto supervisioni a gruppi di assistenti sanitari. Ha condotto gruppi di mamme di Asili Nido.