Area riservata ai Soci

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER per rimanere sempre informato sulle iniziative dell'ASP.
21
Nov
2020

SEMINARIO DI PRESENTAZIONE E DISCUSSIONE DEL LIBRO DI SILVIA AMATI SAS

21-11-2020 10:00 am -12:30 pm
Evento gratuito

SEMINARIO DI PRESENTAZIONE E DISCUSSIONE DEL LIBRO DI

SILVIA AMATI SAS

 Successivamente all'iscrizione riceverai una email
con allegato il pdf contenente il progamma dell'evento
e il link della stanza virtuale di Zoom.

ABSTRACT

La recente pubblicazione dell’opera che raccoglie gli scritti più importanti di Silvia Amati Sas può divenire un fecondo incontro per tutti coloro che nel tempo si sono fatti perturbare dalla speculazione sempre attiva e originale dell’autrice, riguardo agli effetti traumatici della violenza sociale e culturale che perversamente si afferma nell’alienazione e nell’abuso.

Silvia Amati Sas accogliendo la domanda di cura delle vittime della tortura di Stato nel proprio paese d’origine, si è fatta guidare psicoanaliticamente dall’etica, che non può essere neutrale, e dalla sfida alla comprensione “dall’interno” di esperienze insopportabili di annientamento psichico, in contesti di deliberata distruzione di ogni capacità di discriminazione e volte a normalizzare l’inaccettabile per l’essere umano. Grazie al suo lavoro e all’attraversamento doloroso di esperienze controtransferali che mettono in contatto con crudeltà e orrore, possiamo oggi considerare Silvia Amati Sas una testimone preziosa di una possibilità di disvelamento, indignazione e assunzione consapevole dell’arduo compito che si assume chi voglia attivare processi  di cura rispetto a questi problemi.  Un primo passo sta nel riconoscere i contesti perversi che favoriscono gli stati di ambiguità, conformismo e adattamento alla violenza sociale per poi attivarsi nel compito terapeutico senza appellarsi a pretese di posizioni di neutralità. La sfida sta nell’elaborazione di processi alternativi di comprensione creativa, tali da generare nuove ricomposizioni affettive capaci di allentare la forza annientante della vergogna e della colpa.

 

Clicca qui sotto su "Dettagli" per ulteriori informazioni prima di passare all'iscrizione.